Home Generale Europa La pandemia non ha fermato l'associazione Black & White di Castel Volturno

La pandemia non ha fermato l’associazione Black & White di Castel Volturno

di Padre Daniele Moschetti

Nonostante la pandemia coronavirus ci abbia colpiti tutti da marzo 2020 in poi, non abbiamo mai mollato la presa alla nostra associazione Black and White di Castel Volturno (CE). E’ vero che ci ha rinchiusi e rallentanti in tutto ciò che abbiamo fatto e facciamo e viviamo. Però abbiamo continuato a macinare idee, riflessioni e sognato tanti panorami diversi per la comunità dei bambini, ragazzi e adulti di Destra Volturno e Castel Volturno. E abbiamo cercato di farlo in maniera molto concreta. Abbiamo scritto insieme la nostra Newsletter che ha raccontato un po’ le attività che siamo riusciti a fare durante la pandemia.
Un altro sogno è diventato realtà e oggi nella giornata mondiale dei diritti umani 2020, lanciamo ufficialmente il nuovo sito dell’Associazione Black and White: www.blackandwhitecv.it
Un sito tutto nuovo e moderno che insieme ai canali social vuole condividere con tutti voi e con il mondo ciò che stiamo vivendo qui a Castel Volturno. Sia il mondo degli immigrati che quello degli italiani. E’ per questo che vogliamo costruire ponti e non muri tra loro e noi!! Tanta gente vuole immergersi in un mondo pieno di ricchezze di valori e cultura e nuove avventure di vita. Gli immigrati non sono un problema ma una risorsa da scoprire e valorizzare insieme ai tanti talenti e valori che i giovani e la popolazione locale ha già. Lo strumento della comunicazione positiva è oramai sempre più necessario. Cerchiamo di rispondere a questi segni dei tempi con qualche azione concreta creando anche videoclips, interviste e tante altre cose che ci permetteranno di far conoscere per comprendere questi mondi che è un unico mondo!! Attraverso il nostro canale youtube al servizio dei ragazzi, bambini, giovani ed operatori ma anche della nostra parrocchia Santa Maria dell’Aiuto e altri amici di tutti i colori e provenienze.
L’associazione e la Casa del Bambino prima e ora la Casa Black and White cercano di portare avanti un cammino con i migranti ma anche con italiani in difficoltà perché davvero“tutti siamo sulla stessa barca”e tutti lottano per i loro diritti e sogni che non sono facili da ottenere e porterli vivere come tutti gli altri cittadini di questo mondo:

Diritto all’educazione e all’istruzione
Diritto alla salute
Diritto al lavoro
Diritto all’informazione
Diritto a vivere dignitosamente
Diritto allo sport e al tempo libero

La nostra zona di Destra Volturno, sfortunatamente è stata ed è ancora una delle più difficili e povere di Castel Volturno e ha diverse persone che hanno bisogno di supporto vario. Ora, la pandemia, ci ha costretti a chiudere ancora altri due mesi durante la seconda ondata dovuto anche alla chiusura di tutte le scuole nella nostra regione Campania.
Abbiamo lavorato in questi ultimi 20 anni per l’integrazione e l’inclusione degli immigrati. E non solo. Perché crediamo fermamente che dobbiamo cercare di costruire l’inclusione tra italiani e stranieri. Sosteniamo con il doposcuola diurno tutti i giorni bambini, ragazzi e adolescenti italiani e immigrati che crescono insieme per costruire un mondo migliore di quello di oggi. Cercheremo di donare dignità e nuovi strumenti culturali per la vita introducendo da Gennaio 2021 un nuovo progetto: la scuola d’italiano e mediazione culturale per gli adulti immigrati, donne , uomini e giovani. Diversi volontari italiani ci aiuteranno a insegnare la nostra lingua italiana e a introdurli a nuovi incontri e conoscenze nella nostra Casa Black and White e in collaborazione con la Scuola Penny Wirton e il loro sistema educativo molto interessante e inclusivo.
Ci interessa la persona, le persone perché crediamo che anche l’attività sportiva incide sulla formazione umana, sulle relazioni, sulla spiritualità personale e comunitaria. Lo sport è sempre sano specialmente se è educativo e non solo competitivo e di un gruppo d’elite. Deve essere per tutti ed è un evento sociale e comunitario potente se vissuto con i giusti valori e rispetto dell’altro. Il sogno che vorremmo diventi realtà, è avere un terreno abbastanza grande per poter ospitare diversi campi da gioco dove si invitano i tanti giovani autoctoni e immigrati a incontrarsi e divertirsi insieme. Ci stiamo attrezzando, preparando e bussando anche a qualche porta per poter “sfondare” con qualche idea e supporto sia di terreno che di supporto economico per poter sognare più in grande. Anche questo è un desiderio che vorremmo realizzare nel prossimo anno 2021. Intanto continueremo ad organizzare tornei multiculturali per uomini e donne e altre attività motorie e sportive che aiutino a far incontrare le persone di varie nazionalità e provenienze.
Con la sartoria solidale cerchiamo di condividere solidarietà con i nostri fratelli e sorelle immigrati. Le nostre volontarie si impegnano ad insegnare a cucire e anche a magari apprendere la professione di sarta. In questi ultimi due anni alcune donne nigeriane con alcune donne italiane hanno cominciato a fare i loro primi passi creando anche una possibile associazione indipendente chiamata Action Women per poter produrre ed entrare nel mondo del lavoro e commerciale della sartoria sociale. È un piccolo frutto e seme del lavoro seminato da molti nell’associazione Black and White. Le donne volontarie della Sartoria Solidale si impegnano a preparare bomboniere, vestiti, bambole e altri prodotti creativi per sostenere con la vendita le attività dell’associazione black and white.
Bene amici e sostenitori con il cuore!! Vi saluto e vi auguro davvero tanto bene e forza nell’Amore. Buona navigazione nel nuovo sito…..e aiutateci anche voi a tenerlo aggiornato anche con le vostre notizie!! Ne abbiamo tutti bisogno in questo tempo così difficile e confuso, ma ricordiamoci che è sempre pieno di opportunità per tutti….!!

Share This